News & Media

Servono futurologi anche nel Retail

Non è un indovino ma un professionista con un eccellente know-how dell’ecosistema economico e sociale che lo circonda, e che sa costruire una visione del futuro razionalizzata e applicabile a un contesto aziendale.

A spiegare con queste poche ma chiarissime parole chi è e cosa fa il Futurologo è stato Mattia Crespi, Research Affiliate di Institute of The Future, che è intervenuto all’Information Technology Forum 2018 evento di IKN Italy

“Sono in corso cambiamenti epocali, dati principalmente dalle nuove tecnologie che conosciamo – come la robotica, la realtà virtuale, i blockchain – e il mondo del Retail sta vivendo anche la transizione verso l’acquisto digitale. Inoltre, gli stessi spazi fisici non riescono più a sostenere un business basato sull'esposizione del prodotto”.